• Home
  •  > Notizie
  •  > Oltrisarco, la donna morta «stroncata da un malore»

Oltrisarco, la donna morta «stroncata da un malore»

Il dottor Mazzoleni ha eseguito l’autopsia sulla 56enne su incarico della Procura Il nipote ricorda la zia su Facebook: «Trovarti senza vita a casa è stato un incubo»

BOLZANO. Tutto chiarito: la donna di 56 anni trovata priva di vita nel suo appartamento di via Claudia Augusta è stata stroncata da un malore. Il decesso è avvenuto, dunque, per cause naturali.

Come si ricorderà la donna è stata trovata morta dal nipote la sera di Pasqua. In casa c’era anche il marito, più anziano, che si trovava nella sua stanza e non si era accorto di nulla. La donna infatti si sarebbe accasciata sul corridoio dell’appartamento senza avere possibilità di chiedere aiuto. Quando il nipote, entrando in casa, si è accorto di quanto accaduto non c’è più nulla da fare.

L’autopsia effettuata ieri dal dottor Guido Mazzoleni dell’ospedale di Bolzano ha anche potuto escludere che la donna abbia subìto qualche trauma alla testa, cadendo, che possa aver avuto un ruolo nel dramma. Il caso dunque è risolto. Ieri sera la Procura ha concesso il nulla osta per i funerali e ha chiuso l’inchiesta. Ieri intanto su facebook il nipote ha postato l’ultimo saluto alla zia.

«Sei entrata silenziosamente nella mia vita a sconvolgere i miei pensieri e così silenziosamente te ne sei andata - ha scritto il nipote - Non ti dimenticherò mai super zia... averti trovato senza vita a casa è stato un incubo... ti voglio bene per sempre.. Addio». I vicini di casa ieri hanno anche deposto mazzi di fiori sulle scale che portano all’abitazione della donna che era ben voluta da tutti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su Alto Adige